EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Caldo generalizzato in Calabria ma senza temperature estreme

Calore destinato a salire, le minime oltre 27 gradi nelle città
Calore destinato a salire, le minime oltre 27 gradi nelle città
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 18 LUG - Caldo generalizzato, in Calabria, su tutto il territorio, ma, al momento, non si registrano temperature estreme. Secondo i dati rilevati dalle rete di rilevamento del Centro Funzionale Multirischi Arpacal, stamani alle 9 la temperatura più alta è stata registrata a Reggio Calabria - indicata con bollino arancione dal ministero della Salute per oggi e domani - con 33 gradi. 31 gradi sono segnalati a Cosenza e Crotone mentre a Catanzaro e Vibo Valentia sono 27. Temperature, naturalmente, destinate a crescere col passare delle ore e arrivare ai 40 gradi e che, comunque, sono inferiori a quelle percepite dalla popolazione a causa dell'umidità. In Calabria si sta verificando anche il fenomeno delle notti tropicali, ovvero quando la temperatura minima non scende mai sotto i 20. Alle 1 della notte, la temperatura registrata da Arpacal è stata di 27 a Catanzaro, Cosenza e Reggio, 25 a Vibo Valentia, con la punta massima a Crotone: 30 gradi. La Protezione civile della regione Calabria ha attivato un numero da chiamare in caso di emergenze: 09841865011. Nella giornata di ieri sono state una decina le chiamate giunte per chiedere informazioni; nessuna nella notte appena trascorsa. In caso di richieste particolari da parte di utenti anziani o con patologie, gli operatori mettono direttamente in contatto l'utente con personale medico individuato nelle Aziende sanitarie provinciali. Al Pronto soccorso dell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza, nelle ultime 48 ore, si è registrato un aumento di accessi di pazienti tra i 50 e gli 80 anni per colpi di calore, disidratazione e scompensi cardiaci. I medici di medicina generale raccomandano ai cittadini di seguire le linee guida del ministero della Salute e di prestare cautela e responsabilità. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare

Serbia, si torna a discutere di un'enorme miniera di litio di Rio Tinto a Jadar

Le notizie del giorno | 17 giugno - Serale