EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ricorsi alla Corte di Giustizia Ue più accessibili

Con Eurojusitalia anche le sentenze a portata di click
Con Eurojusitalia anche le sentenze a portata di click
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 14 LUG - I ricorsi italiani alla Corte di Giustizia europea saranno più accessibili a tutti grazie a Eurojusitalia, la banca dati on line che permette l'accesso alla giurisprudenza della Corte di giustizia e del Tribunale dell'Unione Europea per i casi sollevati dai giudici. E tutto questo a portata di un click. "Negli anni - dichiara Bruno Nascimbene, l'avvocato ideatore di Eurojusitalia - mi sono reso conto che mancava un motore di ricerca delle sole cause italiane, originate da ricorsi e da rinvii pregiudiziali sollevati dai nostri giudici. Con questa banca dati adesso si è in grado di documentare, per i rinvii pregiudiziali, sia l'origine che il seguito, quindi l'ordinanza di rinvio e, soprattutto, la pronuncia del giudice nazionale che ne è seguita. In particolare, è proprio quest'ultimo dato, non facile da reperire, la novità, il tassello che mancava per avere un quadro di insieme dell'intera procedura". Nel panorama della giurisprudenza, Eurojusitalia si dimostra quindi un utile strumento non solo per chi vuol conoscere il diritto europeo e la sua applicazione in Italia, ma anche per il giudice e l'avvocato che devono affrontare casi analoghi e vogliono, quindi, conoscere il precedente. La banca dati - puntualizza Nascimbene - "è accessibile a tutti, non solo ai professionisti del settore. Chiunque può documentarsi sulle cause italiane dopo l'intervento della Corte di giustizia, seguirne l'iter e conoscerne l'esito. La consultazione sulla home page è semplice e chiara e, attraverso i vari filtri, i documenti sono scaricabili e cumulabili. Credo davvero che questo sia un mezzo che permetterà di conoscere e comprendere con maggiore facilità le decisioni dei giudici europei ed italiani". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: le forze russe continuano l'offensiva a Kharkiv. Blinken condanna la disinformazione russa

Le notizie del giorno | 30 maggio - Serale

Polonia: il progetto di coalizione conservatrice Ppe-Ecr sulla strada del fallimento