Dispersi sul Monte Bianco, sono alpinisti esperti

Esito negativo anche dalla ricerca dei telefoni
Esito negativo anche dalla ricerca dei telefoni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) – AOSTA, 12 LUG – Sono alpinisti esperti i due
piemontesi dispersi sul Monte Bianco da lunedì sera, Maurizio
Crosetti e Dino Ruotolo. Oggi il maltempo ha condizionato le
ricerche – al momento sospese – e i soccorritori sono riusciti a
compiere due diversi sorvoli in elicottero grazie a delle
schiarite, senza trovare alcuna traccia. La prima ricognizione è avvenuta nella zona sotto la Cresta
del Brouillard, a quota 4.300 metri circa, lungo i canali a
ovest del Monte Bianco fino al bacino del Gonella. La seconda
nell’area dal bacino all’altezza dei bivacchi Eccles, con la
speranza di individuare segni del passaggio degli alpinisti
sulla neve; quindi è stato anche tentato un avvicinamento,
sempre in elicottero, sui due versanti ovest verso il bivacco
Vallot, e sul versante del Mont Maudit per la via dei Trois Mont
Blanc dal rifugio des Cosmiques.
Nemmeno i tentativi di rintracciarli cercando il segnale dei
cellulari ha avuto esito positivo. Alle operazioni prendono
parte il Soccorso alpino valdostano e il Soccorso alpino della
guardia di finanza di Entreves. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nagorno-Karabakh: le violazioni del cessate il fuoco, la rabbia, i colloqui

Stati Uniti, Zelensky bussa alla porta del Campidoglio per le armi

Il paradosso dell'Ungheria: il governo Orbán apre alla manodopera straniera