EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Escursionista trovato morto nel Cuneese, in alta valle Gesso

Deceduta in ospedale dove era stata portata con l'elisoccorso
Deceduta in ospedale dove era stata portata con l'elisoccorso
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CUNEO, 18 GIU - Un uomo è stato trovato morto in alta valle Gesso, nel Cuneese, dopo che i familiari avevano lanciato l'allarme per la sua scomparsa intorno alle 19 di sabato. La complessa operazione di ricerca avviata dalla serata di ieri si è conclusa con il ritrovamento dell'escursionista senza vita, che era partito in mattinata dalle Terme di Valdieri e non più rientrato a casa. Nella notte le prime squadre hanno iniziato a battere i sentieri in quota senza esito. All'alba è stato costituito un centro di coordinamento alle Terme di Valdieri dove è giunto personale del Soccorso alpino e speleologico Piemontese, del Soccorso alpino della guarda di finanza, dei vigili del fuoco e dei carabinieri. In prima battuta è stata impiegata l'eliambulanza del servizio regionale di elisoccorso del 118 che ha trasportato in quota le squadre, per battere i versanti in discesa. In seguito è giunto l'elicottero della guardia di finanza, con un dispositivo in grado di individuare il segnale dei telefoni cellulari. Proprio grazie a questa risorsa è stato possibile individuare il corpo dell'uomo, presumibilmente precipitato in un canalone dalla punta meridionale della Testa di Bresses, a circa 2.800 metri di quota. La salma recuperata dall'elicottero è stata consegnata alle autorità per le operazioni di polizia giudiziaria. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: mandati di arresto della Cpi per i generali russi Shoigu e Gerasimov per crimini di guerra

Maltempo in Svizzera, ancora due persone disperse. Danni ingenti nel Canton Vallese

Israele: gli studenti ortodossi dovranno arruolarsi, corte suprema rimuove le esenzioni