EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Naufragio di Pylos, una tragedia immane: il dolore e l'attesa dei parenti

Naufragio di Pylos, la ricerca dei dispersi e l'attesa dei parenti
Naufragio di Pylos, la ricerca dei dispersi e l'attesa dei parenti Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Pylos, si temono circa 600 morti nel naufragio del peschereccio. Secondo alcune testimonianze, i migranti hanno pagato 5000 dollari per la traversata mortale

PUBBLICITÀ

Il bilancio del naufragio del peschereccio, avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì al largo di Pylos, assume contorni tragici.
Il medico dell'ospedale di Kalamata, Manolis Makaris, che per primo ha parlato con i sopravvissuti, teme che le vittime possano essere circa 600.

Dai racconti dei migranti sono emerse testimonianze scioccanti.
I superstiti sono alla ricerca dei propri familiari e, tra loro, lungo il molo di Kalamata, Kaseem chiede di trovare il fratello e la donna che viaggiava con lui, attualmente dispersi. 

"Stanno cercando i loro corpi in mare. Hanno preso informazioni sul viaggio e li cercano - dice - Stanno esaminando i corpi in ospedale e stanno identificando i superstiti. Ma, secondo quanto detto, tra i sopravvissuti non ci sono"

I parenti delle vittime sostengono che i migranti hanno pagato 5.000 dollari ciascuno per il viaggio della speranza, senza acqua né cibo, dalla Libia all'Italia.

Fin dai primi momenti della tragedia di Pylos, gli abitanti di Kalamata, le autorità comunali e i volontari si sono precipitati ad aiutare. 

Nelle cucine comunali vengono preparati i pasti per chi si è salvato.

In un deposito vengono raccolti indumenti e scarpe, oltre a giacche, coperte e tutto ciò di cui i migranti possono avere bisogno. 

Il gruppo di contatto per le attività di ricerca e salvataggio (Sar) si riunirà nelle prossime ore.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La settimana della tragedia di Pylos

Migranti: 34 morti al largo della Calabria, nave alla deriva per tre settimane nell'Atlantico

Latina, indagato datore di lavoro per morte bracciante: aveva abbandonato Satnam con braccio mozzato