EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ancora temporali, da mercoledì rischio grandinate e nubifragi

A causa di un insidioso vortice. Alta pressione ancora latitante
A causa di un insidioso vortice. Alta pressione ancora latitante
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 12 GIU - L'anticiclone africano quest'anno fatica a imporsi sull'Italia: nella settimana appena iniziata dovremo ancora fare i conti con tanti temporali, poi da mercoledì potrà arrivare anche un insidioso vortice che condizionerà il tempo su molte regioni, col rischio che possano formarsi dei fenomeni estremi come grandinate e nubifragi. Queste le previsioni di Antonio Sanò, fondatore e direttore de iLMeteo.it, secondo il quale dopo un lunedì e martedì ancora all'insegna di temporali diffusi, mercoledì l'ex-ciclone Oscar in arrivo dall'Atlantico farà il suo ingresso sul Mediterraneo andando ad interagire con correnti fresche dal Nord Europa e il caldo umido già presente sul nostro. E' una configurazione molto pericolosa per l'Italia poiché rischia di prender vita un insidioso ciclone mediterraneo. Secondo gli ultimi aggiornamenti del Centro Europeo, il rischio è che si verifichino nubifragi e in casi estremi pure le cosiddette "alluvioni lampo" che solitamente interessano fasce ristrette di territorio scaricando al suolo ingenti quantità d'acqua. In particolare maggiormente coinvolte dal maltempo saranno inizialmente la Sardegna e poi il Centro-Sud e la Sicilia, dove anche qui localmente potrebbe cadere fino ad oltre 2/300 l/mq di pioggia in pochissimo tempo, l'equivalente dee precipitazioni attese in oltre 2 mesi. Nel dettaglio: - Lunedì 12. Al nord: temporali su Alpi e Prealpi, Piemonte e ovest Lombardia. Al centro: qualche piovasco in Toscana e temporali sul Lazio centro-meridionale e rilievi abruzzesi. Al sud: temporali in Campania, Basilicata, Puglia e cosentino. - Martedì 13. Al nord: rovesci e temporali al Nordovest, in Emilia Romagna, sulle Alpi, meno sul Triveneto pianeggiante. Al centro: temporali via via più diffusi da ovest verso est. Al sud: diffusa instabilità sui settori peninsulari. - Mercoledì 14. Al nord: instabile su Alpi, Prealpi e Appennini. Al centro: diffusamente instabile su tutte le regioni. Sud: forte maltempo. Tendenza: da giovedì ciclone in spostamento verso Est, ultime note instabili al Sud, soleggiato e via via più caldo invece sul resto dei settori. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024

Ucraina, Stoltenberg: "Ancora non c'è accordo sui finanziamenti a lungo termine"