EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Pm e carabinieri di nuovo nella casa dell'omicidio di Senago

Sopralluogo in corso, davanti all'edificio le tv per le dirette
Sopralluogo in corso, davanti all'edificio le tv per le dirette
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SENAGO (MILANO), 06 GIU - È cominciato a Senago in via Novella, il sopralluogo degli investigatori nell'abitazione in cui Giulia Tramontano, 29 anni, incinta di 7 mesi, sarebbe stata uccisa dal compagno Alessandro Impagnatiello nella notte tra il 27 e il 28 maggio. Davanti alla casa sono già posizionate tutte le tv per le dirette e si sta radunando una piccola folla di curiosi. L'abitazione si trova a poche centinaia di metri di distanza da via Monte Rosa, dove è stato trovato il corpo di Giulia. Il punto è diventato in questi giorni un luogo di pellegrinaggio e proprio ieri il sindaco Magda Beretta ha invitato i cittadini - 'in accordo con la famiglia Tramontano' - a portare i loro omaggi e i loro messaggi attorno alla panchina rossa contro la violenza sulle donne, nel parco Falcone e Borsellino. Dopo l'arrivo dei carabinieri che hanno tolto i sigilli al l'appartamento, a mezzogiorno è arrivato il furgone della sezione scientifica che ha imboccato la rampa dei box. Quindi sono entrati nella casa il procuratore aggiunto Letizia Mannella e la pm Alessia Menegazzo. Poco prima era arrivato in via Novella anche l'avvocato della famiglia Tramontano, Giovanni Cacciapuoti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024