Maxi rogo della Torre a Milano, oltre 100 le 'persone offese'

Al via l'udienza preliminare.Condòmini pronti a chiedere i danni
Al via l'udienza preliminare.Condòmini pronti a chiedere i danni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 15 MAG - Si è aperta oggi, con oltre 100 "persone offese", tra cui in gran parte condòmini pronti a costituirsi parti civili per chiedere i danni, l'udienza preliminare, davanti al gup di Milano Ileana Ramundo, sul caso del maxi incendio della Torre dei Moro, il grattacielo di 18 piani che prese fuoco come una torcia il 29 agosto del 2021, senza causare vittime. Per alcuni difetti di notifica e per la necessaria traduzione in spagnolo degli atti l'udienza è stata aggiornata al prossimo 22 giugno, quando effettivamente le persone offese, attraverso i loro avvocati, potranno chiedere di entrare nel procedimento come parti civili. Tra i legali l'avvocato Alessandro Keller, che rappresenta il condominio e anche una ventina di condòmini singolarmente. Il pm Marina Petruzzella nei mesi scorsi ha chiesto il processo per disastro colposo per 18 persone, tra cui Alberto e Roberto Moro, i costruttori dell'edificio di via Antonini, la moglie del primo, Stefania Grunzweig, amministratrice della società committente e venditrice degli appartamenti, e anche due spagnoli, il legale rappresentante e l'export manager di Alucoil, l'azienda spagnola produttrice dei pannelli che rivestivano il grattacielo e che sono stati ritenuti dalla Procura "altamente infiammabili". E anche per sei responsabili di Zambonini spa, che si occupò dei lavori delle "vele" della facciata della Torre. Il maxi rogo, stando alle indagini, scoppiò per una serie di "macroscopici vizi di progettazione ed esecuzione" delle facciate fatte di pannelli infiammabili. Scelti perché più economici, ma non omologati e che hanno trasformato il grattacielo in una "torcia", quando è divampato l'incendio da un balcone per un caso fortuito, ossia una sigaretta gettata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Texas, decine di incendi fuori controllo: bruciati 300mila acri, evacuata fabbrica di armi nucleari

Guerra in Ucraina: Zelensky vola a Ryad e Tirana per discutere della formula di pace

Gaza: Egitto, Giordania, Uae, Qatar e Francia lanciano per via aerea tonnellate di aiuti