Rubata la medaglia d'oro del Comune di Alba

Fu assegnata nel 1949 da Einaudi per la lotta partigiana
Fu assegnata nel 1949 da Einaudi per la lotta partigiana
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CUNEO, 11 MAG - La medaglia d'oro al valor militare del Comune di Alba (Cuneo) è stata rubata nell'ufficio del sindaco al primo piano del palazzo comunale. Lo rende noto l'amministrazione comunale, precisando che l'effrazione si è verificata nel fine settimana. La medaglia è stata estratta dalla cornice, lasciando sul posto il decreto di concessione e il nastro azzurro che la decorava. Avviata un'indagine sulla quale vige tuttora il massimo riserbo: al momento, specificano le fonti comunali, non è possibile ancora stabilire se si possa essere trattato del gesto sconsiderato di un ladro comune o altro. Il sindaco, Carlo Bo, ha stigmatizzato l'accaduto, definendolo "uno sfregio alla città e alla sua storia". La medaglia venne consegnata il 13 novembre 1949 dal presidente della Repubblica Luigi Einaudi, che l'appuntò sul gonfalone cittadino nel corso di una solenne cerimonia pubblica. Nella motivazione si ricorda che la città di Alba "ha vissuto l'epopea della lotta partigiana contro l'oppressore nazifascista simboleggiando l'eroismo e il martirio di tutta la Regione". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, vicino a Bakhmut campi minati e barriere anticarro per frenare l'avanzata russa

Guerra in Ucraina, Kiev teme un tentativo di sfondamento più ampio nell'estate del 2024

Ungheria, ecco le norme sull'immigrazione più severe d'Europa