EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Non emettevano scontrini, chiuse 20 attività a Venezia

Elusi 150 mila euro di esenzioni Imu non spettanti
Elusi 150 mila euro di esenzioni Imu non spettanti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 28 APR - La Guardia di finanza di Venezia ha chiuso 20 esercizi commerciali tra centro storico e isole per illeciti a cominciare dalla mancata emissione di scontrini fiscali. I militari del Comando provinciale di Venezia hanno proceduto a notificare provvedimenti di sospensione dell'esercizio dell'attività commerciale nei confronti di 20 esercizi pubblici.I provvedimenti, disposti dalla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate di Venezia su proposta delle fiamme gialle lagunari, costituiscono la conseguenza di precedenti contestazioni - almeno quattro irregolarità nel quinquennio - causate dal mancato rilascio di scontrini e ricevute fiscali. In particolare, la sanzione applicata consiste nella sospensione dell'attività commerciale da un minimo di tre ad un massimo di sei giorni. Ad essere raggiunti dai provvedimenti sono soprattutto negozi di souvenir, gelaterie, bar, ristoranti, presenti nel centro storico e uno al lido di Venezia. Ulteriori 14 proposte di sospensione di attività commerciali sono state avanzate e, allo stato, sono rimesse alla valutazione della Direzione regionale dell'Agenzia delle Entrate. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turbolenza su un volo dal Qatar diretto in Irlanda: almeno 12 feriti

Guerra in Ucraina, salgono a 16 le vittime dell'attacco russo su un negozio a Kharkiv

Guerra a Gaza: razzi di Hamas contro Israele, sirene a Tel Aviv