EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Macron riaccende le proteste in Francia: "la riforma delle pensioni era necessaria"

Emmanuel Macron riaccende le proteste in Francia
Emmanuel Macron riaccende le proteste in Francia Diritti d'autore Lewis Joly/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Lewis Joly/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Isidoro Patalano
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente francese ha riacceso le proteste nel suo paese a seguito di un discorso televisivo ai cittadini. Centinaia di persone si sono riunite nelle strade per protestare contro la discussa riforma delle pensioni al suono di pentole e utensili da cucina.

PUBBLICITÀ

 In un discorso televisivo alla nazione Emmanuel Macron ha dichiarato di aver "sentito la rabbia" del suo popolo in merito alla contestata legge sulle pensioni. Il presidente francese, però, ha aggiunto che la riforma era "necessaria".

Durante il suo discorso centinaia di opponenti della riforma si sono riuniti per le strade per protestare usando pentole, padelle e utensili da cucina. Il particolare tipo di protesta nasce dal fatto che i cittadini non si sentono ascoltati dalla politica. Lo slogan della protesta è stato "Macron non ci ascolta? Noi non ascolteremo lui".

A Parigi le proteste sono subito diventate violente. Dimostranti hanno rovesciato e dato fuoco a cassonetti della spazzatura mentre la polizia cercava di controllare la massa. In altre città le dimostrazioni sono risultate più pacifiche con i "concerti di pentole" fuori dagli uffici comunali.

Laurent Cipriani/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Residenti francesi protestano contro la riforma delle pensioni con pentole e padelleLaurent Cipriani/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.

Mesi di malcontento

La riforma ha provocato mesi di agitazione nel paese sfociato in proteste e violenza per le strade della Francia. Gli scioperi hanno portato il paese sull'orlo del blocco generale.

"Nonostante mesi di concertazione, non si è potuto trovare un consenso. E me ne rammarico, dobbiamo trarne tutti gli insegnamenti", ha detto.

Il testo della riforma, prevede che l'età pensionistica salga da 62 a 64 anni.

Nel suo discorso in tv, il presidente Macron ha, poi, proposto "l'apertura di tre cantieri", uno riguardante il lavoro, uno sulla giustiziae quello sul progresso.

Sul piano lavorativo Macron si è rallegrato per la creazione "di 1,7 milioni di posti di lavoro negli ultimi 6 anni" e ha affermato di voler "avviare la riforma del liceo professionale perché ilmaggior numero dei nostri adolescenti e acceda a formazioni qualificanti e al lavoro".

Le reazioni degli avversari politici

Dura è stata la reazione del capogruppo di Rassemblement National, Marine Le Pen, dopo l'intervento televisivo del presidente.

"Emmanuel Macron è ancora arenato in un mondo parallelo, non ha detto una parola sull'inflazione che asfissia i francesi e il loro potere d'acquisto che sta crollando", ha detto in un tweet.

 "Macron è completamente fuori dalla realtà. Si è addossato il furto di due anni di libertà", ha detto, invece, il leader della France Insoumise Jean-Luc Mélenchon.

Pierre Jouvet, portavoce socialista, ha invitato i cittadini a partecipare allo sciopero indetto dai sindacati per il prossimo primo maggio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Polizia disperde i manifestanti che protestavano contro la riforma pensionistica di Macron

Proteste in Nuova Caledonia: il presidente francese Macron in partenza per una missione

Nuova Caledonia: sesta vittima durante le proteste, perché Parigi accusa l'Azerbaijan