EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina, in attesa della controffensiva le forze russe rafforzano la linea difensiva a sud

Sasha Vakulina
Sasha Vakulina Diritti d'autore Lyon
Diritti d'autore Lyon
Di Oleksandra Vakulinaeuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le forze russe, secondo fonti ucraine, sposterebbero attrezzature pesanti dalle retrovie di Mariupol verso la regione di Zaporizhzhia

PUBBLICITÀ

Le forze russe continuano a prepararsi per la presunta imminente controffensiva ucraina in direzione sud.

Lo Stato maggiore ucraino ha riferito il 4 aprile che le forze russe non hanno condotto operazioni offensive nelle direzioni di Kherson e Zaporizhzhia, ma hanno continuato a implementare le loro capacità difensive. Il consigliere comunale ucraino di Mariupol, Petro Andryushchenko, ha dichiarato che le forze russe hanno spostato attrezzature pesanti, veicoli da combattimento di fanteria e munizioni dalle retrovie di Mariupol, nella regione di Donetsk, in direzione di Rozivka, nella regione di Zaporizhzhia, 45 km a nord-ovest di Mariupol.

L'ISW fa riferimento a un milblogger (un blogger militare) russo che ha pubblicato un filmato in una data e in un luogo non specificati che mostrerebbe le forze russe che respingono un attacco ucraino in direzione di Zaporizhzhia.

Secondo un miblogger gli ucraini si preparano al contrattacco

Le forze ucraine hanno probabilmente condotto un contrattacco a nord-est di Avdiivka. I filmati geolocalizzati pubblicati indicano che le forze ucraine hanno probabilmente riconquistato le posizioni a nord-ovest di Novoselivka, 17 km a nord-est di Avdiivka e sono avanzate vicino all'insediamento.

Non è chiaro se le forze ucraine detengano ancora queste posizioni o se abbiano condotto operazioni di ricognizione in forze e successivamente abbiano lasciato l'area. Un milblogger russo ha affermato il 3 aprile che le forze ucraine si stanno preparando a contrattaccare nell'area di Avdiivka dopo diversi tentativi di contrattacco falliti.

L'ISW afferma che il Cremlino continua a tentare di utilizzare minacce nucleari per scoraggiare la fornitura di aiuti militari occidentali all'Ucraina in vista della prevista controffensiva ucraina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, oltre 500 i bambini uccisi dall'inizio del conflitto. L'allarme delle Ong internazionali

Unesco: in Ucraina danni al patrimonio per 2,4 miliardi di euro

Ucraina, l'offensiva invernale russa non ha raggiunto gli obiettivi prefissati dal Cremlino