EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

India, al G20 diplomazie in difficoltà: la guerra in Ucraina domina la scena

Il G20 dei ministri degli Esteri in India
Il G20 dei ministri degli Esteri in India Diritti d'autore Manish Swarup/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Manish Swarup/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

G20 dei ministri degli Esteri al via in India: clima teso e divisioni sulla guerra in Ucraina. Il premier indiano Modi: "La governance globale ha fallito"

PUBBLICITÀ

Il minuto di silenzio in onore delle vittime del terremoto in Siria e Turchia è stato un raro momento di unità al G20 di Nuova Delhi.

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha confermato che non ci sarà una dichiarazione congiunta al termine del summit.

Il crocevia delle diplomazie mondiali mostra tanto ma non la diplomazia necessaria.

Saltano i bilaterali: il Segretario di Stato americano Anthony Blinken non incontra l'omologo russo Lavrov.

Uno strappo non sanabile per gli Stati Uniti sinché la Russia negherà l'illegalità della guerra in Ucraina e non ascolterà gli appelli alla pace. 

In compenso, Lavrov ha incontrato il suo omologo cinese, Qin Gang.

Sul tavolo, oltre al piano di pace reso pubblico da Pechino qualche giorno fa, ci sono gli aiuti militari richiesti dalla Russia e che la Cina è per ora riluttante a fornire. 

Una girandola di incontri che contrasta con la riflessione pacata del premier indiano Modi.

"L'esperienza degli ultimi anni. crisi finanziaria, cambiamenti climatici, pandemie, terrorismo e guerre, dimostra chiaramente che la governance globale ha fallito" ha detto Narendra Modi.

Il premier indiano ha fatto appello all'unità per affrontare le numerose sfide del pianeta. 

Modi avrebbe voluto dedicare il vertice a questioni come lo sviluppo dei Paesi più poveri o il cambiamento climatico, ma la guerra in Ucraina domina le discussioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le complicate trattative per gli accordi di libero scambio dell'Ue

La Cina aumenta la spesa militare

Le richiesta di Olaf Scholz a Pechino: "Non fornite armi alla Russia"