EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Ucraina: export materiali ferrosi,sanzioni per 4,5 milioni

Corigliano Rossano, azienda individuata da funzionari Dogane
Corigliano Rossano, azienda individuata da funzionari Dogane
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CORIGLIANO ROSSANO, 28 FEB - Sanzioni per 4,5 milioni di euro sono state comminate dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli (Adm) della sede di Corigliano Calabro ad un'azienda alla quale viene contestata la violazione delle disposizioni, in tema di approvvigionamento di materie prime critiche, stabilite per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi internazionale seguita al conflitto bellico in Ucraina. In particolare, nel corso delle attività di controllo sulle esportazioni svolte sulla base delle segnalazioni giunte dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, le indagini hanno permesso di accertare la violazione, da parte dell'azienda, dell'obbligo di notifica preventiva prevista dalla legge per quanto concerne esportazioni di questo genere allo stesso Ministero e al Dicastero degli Affari esteri. Nel mirino ci sono sette operazioni di esportazione di rottami ferrosi considerati materie prime cruciali per le necessità di approvvigionamento delle filiere produttive nazionali strategiche. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cosa ha causato il crollo del ristorante Medusa a Maiorca?

Cosa pensano i georgiani della nuova legge sull'influenza straniera?

Ilaria Salis a processo senza catene a Budapest: giudice rivela indirizzo dove sconta i domiciliari