EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Due arresti in Brianza per rapine in serie, percepivano reddito

Sono accusati di 7 colpi nei punti vendita della stessa catena
Sono accusati di 7 colpi nei punti vendita della stessa catena
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MONZA, 27 GEN - Due uomini sono stati arrestati dai carabinieri per rapina aggravata in concorso a Muggiò (Monza), mentre stavano mettendo a segno l'ennesimo colpo in un negozio della catena Tigotà a Muggiò (Monza). Si tratta di due italiani di 50 e 42 anni, entrambi percettori di reddito di cittadinanza. I militari sono arrivati ai due indagando su una serie di rapine a mano a armata, messe a segno tra le province di Milano e Monza in un solo mese, sempre ai danni della stessa catena di negozi, per un bottino totale di 6 mila euro. Nel 2005 il 50enne era stato arrestato per aver puntato il coltello alla gola di una donna durante una rapina. Gli arrestati usavano sempre la stessa tecnica e anche la stessa auto, una Smart. Il 42enne parcheggiava e restava in attesa con il motore acceso, il complice, un pregiudicato, entrava nel negozio e si faceva consegnare l'incasso sotto minaccia. "Dammi i soldi se no ti sparo, ti ammazzo, apri la cassa", diceva per terrorizzare i dipendenti. Secondo le indagini dei carabinieri della compagnia di Desio (Monza), i due in un solo mese hanno rapinato i negozi della medesima catena a Desio, Nova Milanese, Senago, Paderno Dugnano, Garbagnate Milanese e Milano, fino all'ultimo di Muggiò. Entrambi sono ora in carcere a Monza. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: l'Italia stanzia 5 milioni di euro per l'Unrwa