EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Biden annuncia: carri armati Abrams e Leopard all'Ucraina

frame
frame Diritti d'autore Christian Murdock/The Gazette via AP, File
Diritti d'autore Christian Murdock/The Gazette via AP, File
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente Usa dalla Casa Bianca dopo una call conference con i leader di Germania, Francia, Gran Bretagna e Italia illustra le forniture di armi pesanti a Kiev

PUBBLICITÀ

Gli Stati Uniti invieranno all'Ucraina 31 tank Abrams M1, in un accordo dal valore di 400 milioni. I tank saranno costruiti da General Dynamics Corp e finanziati dal programma Ukraine Security Assistance Initiative.

"Ho avuto una lunga conversazione con Scholz, Macron, Sunak e Meloni. Siamo uniti nel sostegno all'Ucraina", ha detto il presidente Usa parlando dalla Casa Bianca.

"Non c'è nessuna minaccia alla Russia in tutto questo. Aiutiamo l'Ucraina a difendersi", ha sottolineato il presidente Usa, "la nostra non è un'offensiva contro la Russia".

"La Germania non mi ha costretto a cambiare idea". Lo ha detto Joe Biden rispondendo a chi gli chiedeva come mai avesse deciso ora l'invio di tank all'Ucraina.

I 31 carri armati che gli Stati Uniti hanno deciso di inviare all'Ucraina saranno prodotti ex novo dalla General Dynamics Land Systems, l'azienda che produce i potentissimi tank. Lo hanno riferito alti funzionari Usa in un briefing con un ristretto numero di giornalisti. Questo vuol dire che i carri armati per le forze di Kiev non saranno presi dalle scorte statunitensi e "ci vorranno mesi" affinché arrivino a destinazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: l'Fbi a casa di Milke Pence

Nel discorso sullo stato dell'Unione Biden gioca la carta della speranza

Zelensky ringrazia la "coalizione di carri armati": ora chiede aerei e missili a lungo raggio