EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Zelensky ringrazia la "coalizione di carri armati": ora chiede aerei e missili a lungo raggio

Missione tank.
Missione tank. Diritti d'autore Michael Sohn/AP2011
Diritti d'autore Michael Sohn/AP2011
Di Cristiano TassinariEuronews World
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Kiev ritiene che l'arrivo di questi carri armati sarà un punto di svolta nella lotta contro la Russia. Secondo il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, "i nuovi carri armati bruceranno come tutti gli altri"

PUBBLICITÀ

"Una coalizione di carri armati": così Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha definito la decisione di Germania e Stati Uniti di inviare i loro "Leopard 2" e "M1 Abrams" nella zona di guerra.

Zelensky ha ringraziato il Cancelliere Scholz e il presidente Biden: per gli esperti, i "Leopard" tedeschi e i 31 "Abrams" americani, da fabbricare appositamente, dovrebbero essere sufficienti per equipaggiare due battaglioni di carri armati ucraini.

Ma ci vorranno mesi prima che i carri armati arrivino in Ucraina e, in seguito, servirà l'addestramento necessario per farli funzionare.

Il messaggio notturno di Zelensky: 
"La chiave ora è la velocità e la quantità. La velocità di addestramento dei nostri militari, la velocità di fornitura di carri armati all'Ucraina. E la quantità di supporto dei carri armati. Dobbiamo formare un pugno di carri armati, un pugno di libertà, che non permetterà alla tirannia di risorgere".

Markku Ulander/Lehtikuva
Zelensky incontra il presidente della Finlandia, Sauli Niinistö. (Kiev, 24.1.2023)Markku Ulander/Lehtikuva

Le nuove richieste di Zelensky e l'addestramento del Pentagono

Ottenuti i tanto richiesti carri armati, Zelensky ora alza la mira: chiede agli alleati occidentali missili a lungo raggio e aerei da combattimento. 

Il Pentagono sostiene che inizierà ad addestrare i militari ucraini già nelle prossime settimane, prima della temuta offensiva russa di primavera.

Spiega John Kirby, portavoce del Pentagono: 
"Questi carri armati non arriveranno ancora per molti mesi, ma i Leopard non impiegheranno tanto tempo per arrivare in Ucraina e, perciò, non stiamo perdendo tempo. Il Pentagono, molto presto, inizierà a fare l'addestramento per i carri armati alle truppe ucraine, in modo che possano essere pronti sul campo di battaglia una volta che avranno ricevuto i carri armati".

Susan Walsh/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Tante domande per il portavoce del Pentagono. (Washington, 25.1.2023)Susan Walsh/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.

Cremlino: "Estremamente pericoloso"

Kiev ritiene che l'arrivo di questi carri armati sarà un punto di svolta nella lotta contro la Russia.
Tuttavia, secondo il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, "i nuovi carri armati bruceranno come tutti gli altri".

E il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che l'invio di carri armati in Ucraina è "estremamente pericoloso" e allontana la possibilità di colloqui di pace.
Di cui, peraltro, non parla più nessuno.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, guerra nella guerra per i carri armati

Perché i Leopard 2 sono così importanti per l'Ucraina

Ucraina: preoccupa la situazione nella regione di Kharkiv, Vovchansk presto una nuova Bakhmut