Vescovi tedeschi, benedire coppie gay? 'noi continueremo'

Chiesa deve cambiare ma 'non abbiamo mai pensato allo scisma'
Chiesa deve cambiare ma 'non abbiamo mai pensato allo scisma'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 19 NOV - "Non toglierò" la possibilità di benedire quelle coppie omosessuali che "credono e chiedono la benedizione di Dio". Lo ha detto il presidente della Conferenza episcopale tedesca, monsignor Georg Baetzing, in una conferenza stampa a Roma, dopo l'incontro con il Papa e la Curia, rispondendo a chi chiedeva se dopo queste riunioni in Vaticano avrebbe impedito a vescovi e sacerdoti di proseguire nelle benedizioni delle coppie gay. Il vescovo ha assicurato che la Chiesa tedesca, pur nella profonda diversità di alcune vedute, non vuole separarsi dalla Chiesa cattolica: "Per nessuno dei vescovi tedeschi, per nessuno dei cattolici laici, questa è mai stata una opzione. Mai". "Noi siamo cattolici e lo restiamo ma vogliamo essere cattolici in modo diverso e sentiamo questa responsabilità", ha aggiunto Baetzing precisando che si parla di scisma "dall'esterno per mettere paura per intimidire". La Chiesa - ha aggiunto Baetzing - deve cambiare, "non si può andare avanti come prima, si tratta di trasmettere il messaggio del Vangelo qui e ora, e non guardare sempre al passato, anche correndo il rischio di una Chiesa ammaccata. In questo, il colloquio con Papa Francesco è stato incoraggiante". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia