Dieci anni di violenze, ferite la moglie e le due figlie

Vicini chiamano i Carabinieri, bloccato dai Carabinieri
Vicini chiamano i Carabinieri, bloccato dai Carabinieri
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 01 NOV - Quando i carabinieri della sezione radiomobile di Castellammare di Stabia sono entrati in quell'abitazione di Gragnano, una donna ha aperto loro la porta. Aveva, raccontano i militari, il viso tumefatto, gli occhi gonfi, le labbra sanguinanti. Ferite anche le figlie, una appena maggiorenne, l'altra poco più che 13enne. I Carabinieri hanno accertato che si trattava di 10 anni di violenze subite senza mai denunciare. Questa volta qualcuno ha sentito chiaramente il trambusto e ha composto il 112. I militari sono arrivati e a finire in manette è stato un 41enne del posto, marito e padre delle donne vittime delle violenze, già noto alle forze dell'ordine. Ora è in carcere e dovrà rispondere al giudice di tutte quelle violenze. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mar Rosso: nave italiana abbatte un drone degli Houthi, preoccupa la Rubymar

Stati Uniti: Trump vince le primarie dei repubblicani in tre Stati in un solo giorno

Svizzera: referendum per la riforma delle pensioni, urne aperte