Incidenti montagna: giovane disperso in Friuli

Doveva arrampicare su parete molto insidiosa
Doveva arrampicare su parete molto insidiosa
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MALBORGHETTO VALBRUNA, 22 SET - Un ragazzo, di 25 anni, di Padova, è disperso da ieri nelle Alpi Giulie Occidentali, nel gruppo del Jôf Fuart: non ha fatto ritorno al Rifugio Pellarini da dove era partito con l'intenzione di scalare, da solo, lo spigolo Deye Peters, una nota e difficile via di arrampicata che risale lo sperone Nord est della Torre delle Madri dei Camosci. Il gestore della struttura ricettiva ha riferito che ha tentato di dissuadere il giovane dal suo intento, senza riuscirvi. Nella tarda serata di ieri è stata attivata la stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino Fvg e la Guardia di Finanza. All'alba è decollato da Tolmezzo l'elicottero della Protezione Civile Fvg per la ricerca del ragazzo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia