Ferito da elica gommone, inchiesta della Procura di Tempio

Natante sequestrato, tra ipotesi lesioni e omissione soccorso
Natante sequestrato, tra ipotesi lesioni e omissione soccorso
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LOIRI PORTO SAN PAOLO, 12 AGO - La Procura di Tempio Pausania, in Gallura, ha aperto un fascicolo ancora senza indagati per lesioni e omissione di soccorso sull'incidente in mare avvenuto ieri nelle acque antistanti l'isola di Tavolara, davanti a Loiri Porto San Paolo, quando un bagnante è rimasto ferito dall'elica di un gommone che non si è fermato. Le indagini sono tuttora in corso, ma il conduttore del natante, rintracciato quasi immediatamente dalla Guardia Costiera, rischia di essere accusato per non avere prestato assistenza al nuotatore e per le ferite causate all'uomo che è fortunatamente fuori pericolo. Testimoni presenti sul posto avrebbero riferito che il gommone stesse navigando sotto costa, all'altezza di Cala Finanza, a velocità apparentemente elevate. La Procura ha anche disposto il sequestro del mezzo. "L'incidente risulta, purtroppo, solo l'ultimo in ordine di tempo di una serie di sinistri occorsi a causa del mancato rispetto delle più basilari norme di sicurezza della navigazione e rispetto per la balneazione", fa sapere la Capitaneria di Olbia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco