This content is not available in your region

A Praga nasce Radio Ucraina

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
La redazione
La redazione   -   Diritti d'autore  AP Photo/Petr David Josek

Questa è Radio Ucraina. Nel cuore di Praga ha iniziato a trasmettere una web radio che garantisce l'informazione pratica per i 300 mila rifugiati giunti nella Repubblica Ceca dopo la fuga dall'Ucraina attaccata dai russi. Negli studi professionisti e volontari danno vita ad una nuova avventura ritenuta già molto preziosa. Radio Ucraina trasmette 12 ore nei giorni lavorativi, a partire dalle 6:00, e dalle 11:00 alle 17:00 nei fine settimana. Propone musica ucraina e occidentale mentre presenta notizie sull'Ucraina e sulla Repubblica Ceca, oltre a dare informazioni per i rifugiati ogni 15 minuti.

Repubblica Ceca, istruzioni per l'uso

Molti dei suoi programmi sono orientati a servire da collante fra i rifugiati ma anche come veloci informazioni su come ottenere dalle autorità locali i documenti di cui si ha bisogno, come poter accedere a un lavoro o fare una domanda di impiego, come poter accedere a cure mediche o iscrivere un figlio alla scuola o all'asilo . Radio Ucraina diffonde anche un programma per bambini in sui vengono lette fiabe ucraine.

Rendersi utili

"Non tutti possono andare in prima linea in guerra. Ognuno deve fare ciò che può fare al meglio. In questo modo rialzo il mio morale: sto praticando la mia professione, sto facendo quello che so fare meglio, questo è il modo migliore che ho per aiutare la nostra gente": ci spiega la conduttrice Sofia Tatomyr una ventiduenne originaria della città occidentale di Kalush che stava progettando di trasferirsi in un'altra città ucraina quando un amico l'ha chiamata prospettandogli questa attività.

La redazione

La squadra del personale ucraino dell'emittente è composta da coloro che sono fuggiti dall'Ucraina nelle ultime settimane per scappare dalla guerra ma anche da chie era già all'estero da anni. Il loro obiettivo comune è aiutare i concittadini ucraini e il loro Paese ad affrontare l'invasione russa. Natalia Churikova, giornalista esperta di Radio Free Europe/Radio Liberty con sede a Praga, non se l'è sentita di dire no a un'offerta per diventare il caporedattore dell'emittente ed è lei alla guida. "Era per la mia gente, per le persone che avevano davvero bisogno di aiuto, che avevano davvero bisogno di un supporto e di qualcosa che li aiutasse a iniziare una nuova vita, magari per ricominciare qui una vita dopo aver vissuto cose molto brutte fuggendo dall' Ucraina": confessa Churikova.