Scuola: Cei a studenti, scegliete religione,aiuta il dialogo

Messaggio in vista dell'opzione da fare di questi giorni
Messaggio in vista dell'opzione da fare di questi giorni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 03 GEN - La Conferenza Episcopale Italiana in un messaggio invita gli studenti, e le loro famiglie, ad optare per l'insegnamento della religione cattolica. E' una scelta che si fa infatti in questi giorni contestualmente alle iscrizioni. E' "una materia che, per sua natura - sottolinea la Cei -, favorisce il dialogo e il confronto tra persone ed esperienze diverse". "Proprio considerando il contesto nazionale e mondiale di questi mesi, crediamo che il valore del dialogo sereno e autentico con tutti debba essere un traguardo importante da raggiungere insieme. Avvalersi, nel proprio percorso scolastico, di uno spazio formativo che faccia leva su questo aspetto - rilevano ancora i vescovi - è quanto mai prezioso e qualifica in senso educativo la stessa istituzione scolastica". "Aderendo a questa proposta, manifestate il vostro desiderio di conoscenza e di dialogo con tutti, sviluppato a partire dai contenuti propri di questa disciplina scolastica. Avvalersi delle opportunità offerte dall'Insegnamento della religione cattolica a scuola permette, inoltre, di incontrare degli insegnanti professionalmente qualificati e testimoni credibili di un impegno educativo autentico, pronti a cogliere gli interrogativi più sinceri di ogni alunno e studente e ad accompagnare ciascuno nel suo personale e autonomo percorso di crescita", conclude il messaggio della Cei. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia

Vuoi andare sulla Luna, vai a Tolosa e prova LuneXplorer, simulazione di viaggio spaziale

Difesa: 20mila soldati Nato per l'esercitazione Nordic Response, in Albania inaugurata base a Kucova