This content is not available in your region

Un tuffo nel 2022: Mister Ok si lancia nel Tevere per la 34ª volta

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi  Agenzie:  AP
euronews_icons_loading
"Mister Ok" Maurizio Palmulli si tuffa nel Tevere da Ponte Cavour, Roma
"Mister Ok" Maurizio Palmulli si tuffa nel Tevere da Ponte Cavour, Roma   -   Diritti d'autore  Riccardo De Luca/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Puntuale come ogni anno a Roma si è tenuto questo primo gennaio il tradizionale tuffo nel Tevere. Tanti i curiosi accorsi ad assistere a questo rituale, nato nel 1946.

E tra coloro che si sono cimentati nel tuffo, non poteva certo mancare Maurizio Palmulli, meglio conosciuto come Mister Ok, che si lancia da Ponte Cavour da 34 anni.

L'augurio del 68enne romano per il 2022? Che sia un ritorno alla normalità: "Ci vorrà un po' di pazienza, per come la vedo io, perché la cosa (la pandemia, ndr.) è abbastanza lunga, però io mi auguro che possiamo ritornare tutti ad abbracciarci e darci un bacio sulla guancia".

Il primo Mister ok fu l'italo-belga Rick De Sonay, che 76 anni fa inaugurò il tuffo nel fiume della Capitale in costume e cilindro, facendo il segno "ok" con la mano a curiosi e passanti (da qui il soprannome).

Le fredde (ma non troppo) acque del Lago Oranke

Da Roma trasferiamoci a Berlino, dove gli impavidi membri del club di nuoto Berliner Seals hanno sfidato le fredde acque del Lago Oranke.

"Lo facciamo da oltre 30 anni, io e mio marito e non esiste per noi un inverno senza una bella nuotata", racconta Christal Barth, membro dei Berliner Seals.

E in quest'inverno mite gli è andata anche bene, perché l'acqua del lago era molto meno fredda del solito, con i suoi 6,5 gradi.