Per Eitan primo giorno a casa, 'sta bene' dice lo zio

Il bambino in famiglia con gli zii paterni e le cuginette
Il bambino in famiglia con gli zii paterni e le cuginette
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PAVIA, 04 DIC - Una tranquilla giornata in famiglia, nella casa degli zii paterni a Travacò Siccomario (Pavia) dove è tornato ieri sera poco prima di mezzanotte. Eitan, 6 anni, unico sopravvissuto della tragedia della funivia del Mottarone (nella quale ha perso i genitori, il fratellino di 2 anni e i bisnonni), ha dormito nella villetta accanto agli zii Or e Aya e alle sue due cuginette. "Eitan sta bene", si è limitato a dire lo zio Or Nirko dietro la tenda verde installata all'ingresso dell'abitazione per garantire la privacy e la tranquillità del bambino. Attorno alla villetta, in un sabato gelido, regna l'assoluta tranquillità. Or, la moglie Aya (tutrice del bambino), Eitan e le cuginette dovranno ora trascorrere un periodo di quarantena dopo il rientro ieri da Israele, con un volo da Tel Aviv a Orio al Serio (Bergamo). (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia