This content is not available in your region

L'Europa della quarta ondata fra incrementi delle vaccinazioni e proteste

Access to the comments Commenti
Di euronews e ansa
euronews_icons_loading
L'Europa della quarta ondata fra incrementi delle vaccinazioni e proteste
Diritti d'autore  AP Photo

La Grecia ha imposto restrizioni più severe per i non vaccinati, poiché il paese registra un'impennata di infezioni da coronavirus. Le persone non vaccinate sono obbligate a mostrare un test negativo recente per entrare nelle aree pubbliche interne ed anche in ristoranti e caffè all'aperto. Solo il 61% della popolazione ellenica è stata completamente vaccinata.

Arresti in Italia

Settanta identificati e un arresto a Milano dopo la manifestazione dei No Green pass, svolta tra le tensioni, sabato, come a Trieste e in altre città italiane. A Trieste 8.000 persone, la maggior parte senza mascherina, hanno sfilato sfidando le prescrizioni della Questura. Un gruppo di circa duecento manifestanti ha cercato di forzare il blocco della polizia, che li ha respinti. A Milano alcune migliaia di persone hanno manifestato per il sedicesimo sabato consecutivo. Il corteo ha deviato dall'itinerario concordato causando momenti di tensione. Superati, intanto, i 2 milioni di terze dosi somministrate. Negli Usa un giudice federale ha temporaneamentesospeso l'obbligo vaccinale per le aziende con più di 100 dipendenti varato del presidente americano Joe Biden.

Il rigore sloveno

La Slovenia ha ordinato un regime più severo nei controlli di guarigione, vaccinazioni e test. Intanto si preferisce il lavoro da casa e agli infermieri sono stati aumentati gli stipendi. Non ci sarà lock down e i test rapidi e l'autotest saranno nuovamente gratuiti.

Il picco islandese

L'Islanda affronta la nuova ondata limitando le riunioni e con l'obbligo di mascherine nei negozi e nelle aree affollate. L'89 per cento della popolazione di età superiore ai 12 anni è completamente vaccinata, ma il Paese ha registrato 179 nuove infezioni nelle ultime 24 ore, un record dall'inizio della pandemia.

Restrizioni in Austria

Da lunedì in Austria entrano in vigore nuove restrizioni. Solo il certificato di vaccinazione o il test negativo permetterà l'ingresso a molti luoghi pubblici e agli eventi con più di 25 persone. Nel principale centro di vaccinazione di Vienna vengono effettuate dalle 1000 alle 1200 vaccinazioni giornaliere.

La protesta in Svizzera

In Svizzera migliaia di manifestanti hanno protestato a Friburgo contro il green pass innegiando alla libertà.