ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Berlino accoglierà altri 40.000 afghani

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Berlino accoglierà altri 40.000 afghani
Diritti d'autore  AP/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo tedesco prevede di accogliere altre 40.000 persone provenienti dall'Afghanistan. Nel corso di una visita in Uzbekistan, paese confinante con l'Afghanistan, il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha detto che un gruppo selezionato sarà fatto espatriare con l'aiuto della Germania.

Il capo della diplomazia di Berlino ha spiegato che per loro verranno fatti gli sforzi necessari, fissando punti pubblici di raccolta ed incontro. Per le decine di migliaia di altri già presenti all'aeroporto, ha tuttavia aggiunto, "non ci assumiamo alcuna responsabilità".

Secondo alcune stime ci sono circa 10.000 afghani nelle liste di partenza, e a loro si aggiungono numerosi familiari. Tutte persone a cui dovrebbe venire concesso di partire, per via aerea o terrestre, e in entrambi i casi l'Uzbekistan si trova in posizione cruciale per rendere possibili questi spostamenti

Maas ha anche parlato di negoziati in corso tra la Germania e i rappresentanti dei taleban. "Si stanno facendo degli sforzi per avere tutti i paesi vicini all'Afghanistan attorno a un tavolo per sviluppare una visione comune e un piano condiviso e affrontare la situazione. Altri sforzi vengono fatti per portare al negoziato tutti i principali attori, e sarà importante avere anche la Russia e la Cina".

Il viaggio di Maas nella regione durerà quattro giorni e toccherà anche il Tajikistan e il Pakistan. Infine il ministro tedesco degli Esteri sarà in Qatar dove l'inviato di Berlino Markus Potzel sta tenendo colloqui coi talebani. Infine, ieri Maas ha anche parlato col suo omologo turco Cavusoglu del futuro funzionamento dell'aeroporto di Kabul.