Covid-19: Malta vieta ingresso e uscita dall'isola ai non vaccinati

Covid-19: Malta vieta ingresso e uscita dall'isola ai non vaccinati
Diritti d'autore Euronews/MTPBS
Diritti d'autore Euronews/MTPBS
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Covid-19: Malta vieta ingresso e uscita dall'isola ai non vaccinati. Misura drastica che suscita perplessità e rabbia tra i residenti e gli stranieri bloccati

PUBBLICITÀ

Entra in vigore da questo mercoledì la misura del governo maltese che prevede la vaccinazione per entrare e lasciare l'isola. 

Il piano è stato annunciato qualche giorno prima della  entrata in vigore seminando vera e propria rabbia tra chi era in procinto di partire e chi è di fatto bloccato a Malta.

"Non saprei quante persone sono bloccate a Malta, ma se sono bloccate a Malta e non sono state trovate positive al covid- dice Adrian Pace, agente assicurativo - non vedo il motivo. Questo deriva da una politica sanitaria che cambia di giorno in giorno e nessuno arriva più a starci dietro". 

L'avvocato maltese Joseph Saliba si interroga su un fatto che balza agli occhi di molti: 

"Le misure prese non hanno senso, prima prima di partire e prima di tornare bastava fare un test molecolare e la cosa andava bene: adesso se non si è vaccinati siamo prigionieri nell'isola".

Per chi arriva e non può dimostrare di essere vaccinato, il governo prevede una quarantena: una decisione impopolare e drastica per preservare l'isola da nuovi focolai.  Altre isole, come la Sardegna, hanno intrapreso la strada del rigore fermo per ritornare poi  propri passi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi

Crisi in Medio Oriente, tra gli italiani preoccupazione e insoddisfazione per il ruolo dell'Ue

Operazione Shields: il comandante chiede più mezzi nel Mar Rosso