Produttore tv morto: Tarallo interrogato da pm Roma

Fondatore Ares indagato per istigazione al suicidio
Fondatore Ares indagato per istigazione al suicidio
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 06 LUG - Interrogatorio in Procura, a Roma per il produttore tv Alberto Tarallo, indagato per istigazione al suicidio nell'ambito dell'indagine sulla morte del produttore e sceneggiatore Teodosio Losito. L'atto istruttorio si svolge davanti al pm Carlo Villani titolare del procedimento. Nei giorni scorsi gli inquirenti hanno proceduto all'acquisizione di documenti presso l'abitazione a Zagarolo di Tarallo, fondatore della società di produzione Ares per la quale Losito ha sfornato numerose fiction per il piccolo schermo. L'indagine gira intorno anche alle dichiarazioni di due concorrenti del Grande Fratello che nel corso di una edizione del reality, facendo riferimento alla morte di Losito, tirarono in ballo l'esistenza di una presunta setta segreta. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il ministro dell'Interno britannico in Italia: "Soluzioni innovative per fermare i migranti"

Senato Usa approva pacchetto da 95 miliardi per Ucraina e Israele, Biden: armi a Kiev in settimana

Gaza, Borrell: "Distruzione nella Striscia peggiore che in Germania nella Seconda guerra mondiale"