ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Corte Ue: la Polonia chiuda la miniera di Turów. Critiche nel Paese

euronews_icons_loading
from video
from video   -   Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

In Polonia fa discutere la decisione della Corte di giustizia europea di chiudere una delle più grandi cave di lignite del Paese: la miniera di Turòw, che dà lavoro a moltissimi abitanti del Sudovest, si trova vicino al confine con la Germania e la Repubblica Ceca. Proprio quest’ultima ha intentato una causa contro la Polonia per chiedere la chiusura dell’impianto per il suo impatto negativo sull’ambiente. La richiesta è stata accolta dalla Corte suscitando polemiche da parte di politici polacchi, abitanti della regione e soprattutto lavoratori della miniera.

Wojciech Dobrolowicz, sindaco di Bogatynia, non ha dubbi: "In questo caso la Corte di Giustizia non ha nulla a che fare la con la giustizia. Non tiene conto delle persone, della loro esistenza e sussistenza quotidiana, né della sicurezza energetica del Paese".

"Sarebbe dura, molte persone perderebbero il lavoro, sarebbe il tracollo della nostra regione non riesco a immaginarlo", afferma un residente a cui fa eco un'impiegata nella miniera: "Ci lavoro da 27 anni, cosa dovrei fare dopo la chiusura?".

ll carbone conta ancora per circa il 65% del fabbisogno energetico polacco. Varsavia prevede di chiudere le sue miniere di carbone entro il 2049.se vuoi va