ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Biden: "Entro il 4 luglio vaccineremo il 70 per cento degli americani"

euronews_icons_loading
Biden: "Entro il 4 luglio vaccineremo il 70 per cento degli americani"
Diritti d'autore  Evan Vucci/Associated Press
Dimensioni di testo Aa Aa

"Una questione di vita o di morte", così il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha definito la scelta o meno di ricorrere al vaccino anti-Covid-19, nel tentativo di convincere chi esita per l'iniezione.

Il 56 per cento degli adulti ha finora ricevuto almeno una dose. Circa 105 milioni quelli che hanno completato il ciclo. E Biden fissa un altro obiettivo: "Fra due mesi le famiglie celebreranno il 4 luglio. Per quella data puntiamo ad aver dato la prima dose al 70 per cento della popolazione adulta, e ad avere completato la vaccinazione per 160 milioni di americani. Questo vuol dire circa 100 milioni di somministrazioni, alcune prime, altre seconde dosi, nei prossimi 60 giorni", ha dichiarato.

L'amministrazione è allarmata per come il ritmo delle vaccinazioni stia procedendo a rilento in alcune aree del Paese, in particolare in Iowa e Louisiana. In Michigan, Detroit è un caso: solo il 31 per cento dei residenti ha ricevuto la prima dose, contro una media del 50 per cento dello Stato. Per questo il Dipartimento della salute locale ha sguinzagliato del personale per una campagna informativa porta a porta.

"Vogliamo essere sicuri che tutti quelli che vogliono vaccinarsi sappiano dove andare, cosa fare e chi chiamare", racconta Anthony Brinson, che supervisiona l'iniziativa.

"Alcuni dei miei familiari si sono vaccinati, e sono stati un po' male. Così mi sono chiesto se ne valga la pena, non so proprio", commenta una delle persone raggiunte.

Biden sta attivando unità mobili per vaccinare anche nelle zone più remote del Paese, e pensando a iniziative come somministrazioni in supermercati che offrono sconti a chi si fa immunizzare o biglietti premio per eventi sportivi a chi supera la diffidenza.

Intanto è atteso per la prossima settimana il via libera della Food and Drug Administration (Fda) al vaccino Pfizer per i ragazzi dai 12 ai 15 anni.