ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Marte, il drone-elicottero Ingenuity in volo su Marte

Di Marta Brambilla
euronews_icons_loading
Marte, il drone-elicottero Ingenuity in volo su Marte
Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Applausi e urla di gioia nella centrale operativa della Nasa quando il successo della missione è stato ufficializzato: il drone-elicottero Ingenuity è volato su Marte, dando così prova della possibilità del volo controllato su un pianeta diverso dalla Terra e aprendo orizzonti ancora più vasti all'esplorazione marziana. Un'escalation di gioia poi all'apparizione sugli schermi della prima foto in bianco e nero e poi delle immagini a colori inviate dal rover Perseverance.

Il project manager, MiMi Aung e il suo team, che hanno lavorato al progetto per oltre sei anni, hanno dovuto aspettare più di tre estenuanti ore prima di sapere se il volo pre-programmato a 287 milioni di chilometri di distanza fosse riuscito. La NASA puntava a un volo di 40 secondi. L'elicottero avrebbe dovuto salire di 3 metri, rimanere sospeso per un massimo di 30 secondi, quindi ruotare verso il rover e atterrare vicino al punto in cui è decollato.

I controllori di volo in California hanno confermato il breve salto di Ingenuity dopo aver ricevuto i dati tramite il rover Perseverance, che stava in osservazione a più di 65 metri di distanza. Ingenuity ha chiesto un passaggio per Marte a Perseverance, aggrappandosi alla pancia del rover, che il 3 aprile scorso lo ha rilasciato sulla superficie marziana, dopo averlo portato con sé nel lungo viaggio dalla Terra. La missione, ad alto rischio, è costata 85 milioni di dollari, ma i risultati valgono la spesa. Nei prossimi mesi sono previsti fino a cinque voli in elicottero, ciascuno sempre più ambizioso.