EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Il covid-19 chiude le spiagge di Ipanema e Copacabana, 300.000 vittime in Brasile

Il covid-19 chiude le spiagge di Ipanema e Copacabana, 300.000 vittime in Brasile
Diritti d'autore /AFN
Diritti d'autore /AFN
Di Paolo Alberto Valenti
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I trasporti di massa senza possibilità di distanziamento sono stati la fucina dell'epidemia in Brasile. Adesso le autorità chiudono le grandi spiagge come ulteriore misura di contenimento del virus

PUBBLICITÀ

Quella festa mobile che i carioca ci hanno insegnato a vivere anche sulle loro spiagge il Covid-19 l'ha abolita. Adesso le spiagge di Ipanema e Copacabana sono deserte e la polizia fa le multe a chiunque si azzardi ad andare sulla sabbia. Si cerca di ridurre al massimo il contagio di cui soprattutto i flussi popolari verso gli accessi al mare sono uno straordinario veicolo di contagio.

La Polizia Militare e la Guardia Municipale pattugliano le spiagge, chiedendo a chi ignora le nuove restrizioni di andarsene. Per alcuni residenti di Rio non è sufficiente chiudere le spiagge perché i raduni avvengono anche altrove.

Nuove restrizioni in vista

Venerdì l'assessore per la salute di Rio de Janeiro Daniel Soranz ha annunciato le nuove restrizioni durante il bollettino epidemiologico settimanale mostrando i dati che indicano l'aumento dei ricoveri anche nelle terapie intensive della città. Si invita la popolazione a restare a casa.

Il record del Brasile secondo solo agli USA

Anche a causa dell'iniziale sottovalutazione della pandemia di cui è responsabile il presidente brasiliano Bolsonaro il paese è al secondo posto, dopo gli Stati Uniti nella classifica mondiale dei decessi. Il Brasile sconta circa 300 mila morti da coronavirus. A livello mondiale il bilancio complessivo dei casi di contagio accertati è salito a 122.825.490. Finora sono guarite 69.528.574 persone. Gli Usa restano il paese con il maggior numero di morti (541.914), seguiti dal Brasile e dal Messico (197.827 morti).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

San Paolo-Parigi, ultimo aereo e ultimi passeggeri: voli Brasile-Francia bloccati fino al 19 aprile

Brasile, Bolsonaro accusato di aver falsificato le certificazioni Covid

San Paolo, bagno di folla per Jair Bolsonaro: l'ex presidente respinge le accuse di golpe