ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
In Myanmar la protesta  contro il golpe blocca le strade

Migliaia di persone proseguono la protesta contro il golpe con la variante "dell’auto rotta”: i dimostranti fermano le loro auto nelle strade centrali o sui ponti, aprono il cofano e dispiegano il triangolo come se avessero il veicolo in panne. L’espediente serve a bloccare i cingolati dell’esercito e le auto della polizia che vogliono far scappare i dimostranti.

L'udienza contro Aung San Suu Kyi

Intanto all’udienza on-line del governo d’emergenza contro Aung San Suu Kyi si moltiplicano le accuse contro la presidente deposta, adesso c'è un'accusa più grave : la “Signora” avrebbe violato una legge sulla gestione dei disastri ambientali. Tale accusa è stata usata in questi mesi contro coloro che violavano le regole anti-pandemia. La leader democratica adesso rischia di rimanere agli arresti domiciliari per un periodo indefinito.