ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sondaggio: la maggioranza degli italiani direbbe sì a un nuovo lockdown

euronews_icons_loading
Sondaggio: la maggioranza degli italiani direbbe sì a un nuovo lockdown
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Più della metà degli italiani ritiene che il governo abbia preso le misure necessarie per contrastare la pandemia da coronavirus e approva il modo in cui il premier Giuseppe Conte ha gestito la crisi fino a questo momento. A rivelarlo è un sondaggio realizzato per Euronews in quattro paesi - oltre all'Italia ci sono Germania, Francia e Regno Unito - dalla società di consulenza britannica Redfield & Wilton Strategies.

Anche la maggioranza dei tedeschi è soddisfatta di come è stata gestita finora la crisi e dell'operato del governo. Di segno opposto l'umore di francesi e britannici, decisamente più critici e meno soddisfatti di come sono andate finora le cose.

In tutti e quattro i paesi la grande maggioranza degli interpellati è convinta che la gravità della situazione sanitaria non sia stata esagerata e non si è detta sorpresa dalla seconda ondata di contagi. Pareri abbastanza unanimi anche sul fatto che il peggio debba ancora venire. Di conseguenza la possibilità di un nuovo lockdown è considerata ovunque come probabile e, se questo accadesse, in tutti e quattro i paesi la maggioranza delle persone sarebbe favorevole alla misura.

Europa bocciata da italiani e tedeschi

Il 60% degli italiani ritiene che l'Europa non abbia avuto una strategia unitaria per affrontare l'emergenza sanitaria. Una percentuale che sale al 73% in Germania, mentre i francesi sono meno scettici (30%). Solo il 37% degli italiani ritiene che l'emergenza sanitaria causata dal Covid-19 si risolverà nel giro di un anno. Sono comunque più ottimisti di francesi (27%), tedeschi (26%) e britannici (25%).

Francesi scettici sul vaccino

Se entro l'anno prossimo fosse disponibile un vaccino a costi limitati, il 55% degli interpellati in Italia sarebbe disposto a vaccinarsi. Una percentuale in linea con quelle di Regno Unito (63%) e Germania (57%), ma non con quella della Francia, dove solo il 37% accetterebbe di vaccinarsi.

Gli ospedali fanno paura

Il 77% degli italiani si sente più sicuro quando le persone attorno a loro indossano una mascherina, il 71% ritiene che sia uno strumento efficace per limitare la diffusione del virus ma solo il 35% pensa che le persone le utilizzino rispettando le regole.

Il 56% degli italiani si sente sicuro quando esce di casa, il 60% quando frequenta bar o ristoranti all'aperto, una percentuale che cala al 41% quando si tratta di bar e ristoranti al chiuso. Il 77% non si sente al sicuro sui mezzi pubblici, il 64% quando deve andare all'ospedale per motivi non legati al Covid-19. Infine, il 69% non si sente al sicuro quando incontra un gruppo di amici.