ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giornata dell'alimentazione: 7 paesi a rischio fame

euronews_icons_loading
Giornata dell'alimentazione: 7 paesi a rischio fame
Diritti d'autore  Jerome Delay/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Morire di fame, succede ancora nel 2020. Una vergogna, per dirlo con le parole di papa Francesco. Il 16 ottobre cade la giornata internazionale dell'alimentazione e quest'anno anche il 75esimo anniversario della nascita della Fao, l'istituto specializzato delle Nazioni Unite chiamato a lottare strutturalmente contro la fame.

Mentre il World food program, che ha vinto il Nobel per la pace, interviene nell'emergenza.

Secondo Oxfam, che raggruppa una serie di Ong, negli ultimi tre anni la situazione si è aggravata. Se nel 2017 erano 30milioni le persone a rischio fame, ora sono oltre 50. Afghanistan, Burkina Faso, Nigeria, Repubblica democratica del Congo, Somalia, Sud Sudan e Yemen sono i paesi più a rischio.

In 5 di questi - denuncia l'Oxfam - sono fermi a zero i finanziamenti a sostegno del piano di risposta delle Nazioni Unite.

Il videomessaggio di papa Francesco

Il videomessaggio di auguri del Presidente Mattarella alla Fao