Cedu,Italia risponda su carcere Vallette

Cedu,Italia risponda su carcere Vallette
Attenzione Corte su tutti reclusi e su personale istituto
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 18 MAG - L'Italia deve dare spiegazioni alla Cedu-Corte europea per i diritti dell'uomo in merito alla condizione dei detenuti nel carcere torinese delle Vallette nel corso dell'emergenza Coronavirus. La pronuncia arriva nell'ambito di una azione legale relativa a un detenuto in età avanzata e affetto da varie patologie considerate dall'Oms a più alto rischio di mortalità se fossero associate a una infezione da Covid-19. A rivolgersi alla Corte è stato l'avvocato Benedetta Perego, che aveva già attivato una iniziativa analoga nelle scorse settimane, con il sostegno dell'associazione Strali. Il ricorso è stato dichiarato ammissibile. "Questa volta - informa un comunicato - l'attenzione della Corte si è estesa su tutte le persone recluse e tutti coloro che lavorano all'interno dell'istituto".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti

Le notizie del giorno | 15 aprile - Serale

Portogallo, i giovani votano destra: il peso del partito Chega! verso le elezioni europee