Usa, Trump paventa fino a 100.000 morti per la pandemia

Usa, Trump paventa fino a 100.000 morti per la pandemia
Diritti d'autore euronews
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

E intanto è corsa contro il tempo per scoprire un vaccino efficace

PUBBLICITÀ

Mentre nelle ultime 24 ore si contano 1450 vittime da coronavirus, il presidente statunitense Donald Trump prevede che la pandemia potrà costare al paese tra i 75.000 e i 100.000 morti. Trump si ¨è anche detto convinto che un vaccino verrà scoperto entro la fine dell'anno. Una certezza meno granitica tra gli scienziati:

Anthony Fauci, direttore dell'Istituto nazionale di allergie e malattie infettive: "L'auspicio è che per il prossimo inverno si saprà se avremo o no un vaccino sicuro ed efficace. A quel punto la sfida sarà di estenderlo abbastanza da poterlo distribuire con successo".

Un rimedio per il covid-19 è al momento l'oggetto del desiderio tanto per la scienza che per gli affari: "Se la viviamo come una gara speriamo anche che qualcuno la vinca: non ha senso fare una competizione in cui nessuno si aggiudica un trofeo", conferma il preside della facoltà di Medicina dell'Università di Yale.

In corsa per il vaccino laboratori e centri di ricerca di tutto il mondo. Tra di essi anche alcuni italiani, che periodicamente segnalano i progressi negli studi. Una azienda biotech specializzata nelle ricerche sul cancro, ha reso noto che i test condotti sui topi hanno confermato la capacità autoimmuni del preparato in fase di verifica.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia, le nuove frontiere dell'intelligenza artificiale

Pronto soccorso al collasso in Italia e in Spagna: troppi ricoveri per virus influenzali e Covid

Stati Uniti, donna con doppio utero partorisce due gemelli