ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Adescava ragazzine sui social,denunciato

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – OLBIA, 11 APR – Adescava ragazzine sui social, si
fingeva loro coetaneo e le induceva a fotografarsi senza veli.
Un 30enne gallurese è stato denunciato dagli agenti di polizia
del commissariato di Olbia, che l’accusano di possesso e
divulgazione di materiale pedopornografico. Secondo gli agenti
l’uomo potrebbe far parte di una rete di pedofili.Gli
investigatori sono arrivati a lui dopo una complessa attività
investigativa dalla quale è emersa la modalità di approccio
online con le adolescenti. La madre di una di loro, una 14enne
olbiese, ha segnalato al commissariato che da tempo sua figlia
veniva subissata di messaggi provenienti dal profilo Instagram
dell’uomo. L’indagine ha permesso di accertare che nella
trappola erano cadute una decina di ragazze, amiche e coetanee
della giovane, una all’insaputa dell’altra.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.