EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Contrada risarcito, ingiusta detenzione

Contrada risarcito, ingiusta detenzione
Corte appello Palermo, 670mila euro all'ex numero due del Sisde
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA)- PALERMO, 7 APR - La Corte d'Appello di Palermo ha accolto la richiesta di risarcimento per ingiusta detenzione presentata da Bruno Contrada, ex numero due del Sisde, condannato a 10 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. A Contrada, difeso dall'avvocato Stefano Giordano, sono stati liquidati 670mila euro. La condanna dell'ex poliziotto venne giudicata illegittima dalla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo e dalla Cassazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee, Baier: "I partiti consolidati hanno permesso all'estrema destra di prosperare"

Le notizie del giorno | 21 maggio - Serale

Elezioni europee 2024, Spagna divisa al voto: conservatori avanti in sondaggio Euronews