Dimesso in casa senza cibo chiama i Cc

Dimesso in casa senza cibo chiama i Cc
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 31 MAR - Era stato dimesso da poco dall'ospedale dove era stato ricoverato per coronavirus, ma era bloccato e nessuno poteva aiutarlo, nemmeno per portargli da mangiare, così in suo aiuto sono arrivati i carabinieri. Protagonista della vicenda, avvenuta a Quartu S.Elena, a pochi chilometri da Cagliari, un uomo di 50 anni che, disperato, ha chiamato il 112 segnalando la sua situazione. I carabinieri della Compagnia di Quartu S.Elena hanno subito provveduto a fornire da mangiare al 50enne - lasciando il cibo su un tavolo fuori dalla porta di casa - segnalando la situazione ai servizi sociali del Comune per prendersene carico. "Sono numerosi gli interventi quotidianamente effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Quartu Sant'Elena - spiegano dall'Arma - iimpegnati a presidiare il territorio con l'impiego di trenta pattuglie giornaliere, sia in aiuto a persone sole e in difficoltà sia per verificare l'ottemperanza alle misure urgenti volte al contenimento e alla gestione dell'emergenza epidemiologica in atto".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Putin: "Abbiamo armi per colpire i Paesi occidentali"

Protesta degli agricoltori: i trattori bloccano un'autostrada al confine tra Spagna e Francia

Elezioni presidenziali russe, inizia il voto anticipato nelle aree remote dell'Estremo Oriente