Medici Bari, 'Io in corsia, tu a casa'

Medici Bari, 'Io in corsia, tu a casa'
Appello dei sanitari del Policlinico
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 11 MAR - "Io resto in corsia, tu resta a casa! Medici, infermieri e operatori sanitari del Policlinico di Bari insieme per fermare il virus". E' la campagna social lanciata nelle ultime ore in alcuni reparti del Policlinico di Bari, tra i quali pronto soccorso, rianimazione e tutti quelli in prima linea per fronteggiare l'emergenza coronavirus. Su Instagram e Facebook stanno postando una loro foto, al lavoro, con il sorriso e un cartello con su scritto #iorestoincorsia #turestaacasa. L'iniziativa vuole lanciare un messaggio di speranza attraverso un richiamo alla responsabilità. Medici e cittadini sono sullo stesso cartello perché la battaglia è comune. Tra le foto ci sono anche quelle del direttore generale del Policlinico, Giovanni Migliore, del primario del reparto di rianimazione Salvatore Grasso e del presidente della scuola di medicina, Loreto Gesualdo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Vendetta, geopolitica e ideologia: perché l'Iran ha attaccato Israele

Gaza, Hamas rifiuta la proposta israeliana di cessate il fuoco e difende Teheran: Attacco meritato

Europee, i conservatori francesi fanno campagna elettorale sull'immigrazione al confine italiano