EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Roma, Pechino, Gaza, Istanbul: il Natale dei cristiani nel mondo

Roma, Pechino, Gaza, Istanbul: il Natale dei cristiani nel mondo
Diritti d'autore Copyright 2019 The Associated Press. All rights reservedAlessandra Tarantino
Diritti d'autore Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Festa ad ogni latitudine per la comunità cattolica; dal papa messaggio di fraternità, da piazza San Pietro ricorda che l'amore di dio è disinteressato

PUBBLICITÀ

È Natale, i cattolici celebrano la nascita di Gesù in tutto il mondo: ad ogni latitudine le sue tradizioni ma tutti, in primis, guardano a Roma e ascoltano il messaggio del pontefice.

"La logica del mondo è dare avere ma Dio arriva gratis", ha detto Papa Francesco ai fedeli la notte della vigilia celebrando messa a San Pietro.

Betlemme

Migliaia, come ogni anno, i pellegrini cristiani che si sono recati a Betlemme per celebrare la vigilia nella città dove si ritiene che Gesù sia nato. L'arcivescovo Pierbattista Pizzaballa qui ha celebrato messa; invasi di pellegrini i luoghi della Natività.

Anche il presidente palestinese Abu Mazen ha partecipato alla messa.

Gaza

Poco lontano a Gaza le celebrazioni natalizie hanno risentito delle tensioni tra Israele e Palestina, presenti meno cristiani rispetto agli anni precedenti: Israele ha impedito il passaggio verso la striscia a centinaia dei fedeli che hanno chiesto di andarci.

Pechino

E buon Natale anche ai cristiani cinesi che sono minoranza nel celeste impero ma ammontano pur sempre a 12 milioni. A Pechino, in centinaia hanno partecipato a una messa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Natale: guerre e migranti nel messaggio del Papa

Natale ortodosso: celebrazioni da Mosca a Betlemme

Al via le celebrazioni del Natale ortodosso: perché cade il 7 gennaio