Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Le "tute bianche" ambientaliste protestano e bloccano il Salone dell'Auto di Francoforte

Le "tute bianche" ambientaliste protestano e bloccano il Salone dell'Auto di Francoforte
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

FRANCOFORTE (GERMANIA) - Le "tute bianche" bloccano il Salone dell'Automobile di Francoforte, in Germania.

Dopo gli attivisti di Greenpeace, domenica sono stati gli ambientalisti del gruppo "Sand im Getriebe" a sconvolgere la fiera tedesca, bloccando l'ingresso principale.

Una protesta contro quelli che gli ecologisti chiamano i "distruttori climatici e ambientali" e per reclamare una svolta ecologica per l'industria automobilistica tedesca.

"La strada è chiusa. Inversione di marcia. Adesso".

"L'industria automobilistica ha tradito sul diesel e sta contribuendo al peggioramento della crisi climatica", denunciano gli organizzatori.

Le automobili diesel sono ormai state demonizzate anche in Germania, soprattutto in seguito al famoso "Dieselgate" che nel 2015 ha coinvolto la Volkswagen.

«Chiediamo una rivoluzione dei trasporti».
Tina Velo
Portavoce "Sand Im Getriebe".

Già nella giornata di sabato, il Salone dell'Auto di Francoforte aveva attirato una manifestazione pacifica di migliaia di persone - circa 20.000 - che sono arrivate in città in bicicletta lungo le autostrade appositamente chiuse.
Una serie di incontri e di dibattiti rigorosamente "green" si sono tenuti sul tema traffico e ambiente.

Invasione di bici a Francoforte.

Il giornalista Sebastian Weiermann testimonia con i suoi tweet quello che è accaduto all'esterno della Fiera di Francoforte.

Fino al 22 settembre, il Frankfurt Motor Show ospita tutte le novità del mercato automobilistico internazionale, con particolare attenzione alle vetture 100% elettriche.

Ma a quanto pare, per gli ambientalisti, non è ancora abbastanza.

"Occupazione" davanti all'ingresso della Fiera di Francoforte.