Sindaco Tropea,no fiori freschi cimitero

Sindaco Tropea,no fiori freschi cimitero
A causa rapida decomposizione, ordinanza per periodo estivo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TROPEA (VIBO VALENTIA, 24 LUG - Il sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, ha emesso un'ordinanza con la quale vieta di portare fiori freschi per le tombe del cimitero cittadino. Macrì afferma che il divieto si rende necessario "in quanto, durante i mesi estivi, con l'innalzarsi delle temperature, occorre porre in essere provvedimenti per la prevenzione di fenomeni di inquinamento, nocivi per la salute dei cittadini. La presenza di fiori freschi nel cimitero comunale rappresenta una potenziale causa di inquinamento per la rapida decomposizione determinata dal caldo intenso". Il sindaco Macrì ha anche disposto il divieto di utilizzare l'acqua per i portafiori nel cimitero. Entrambi i divieti, secondo quanto é stabilito nell'ordinanza, resteranno in vigore fino al prossimo 30 settembre. Per i trasgressori è prevista una sanzione da 25 a 500 euro. Nei giorni scorsi lo stesso sindaco Macrì aveva vietato di girare in costume da bagno o a torso nudo nel centro storico cittadino "per rispetto del decoro".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano

Fonti vicine a Navalny: "Trattative per uno scambio di detenuti" poco prima della morte

Le notizie del giorno | 26 febbraio - Serale