Milan: Hernandez, Maldini mio idolo

Milan: Hernandez, Maldini mio idolo
Anche se avessi sentito Modric non lo direi mai
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CARNAGO (VARESE), 19 LUG - ''Sono venuto al Milan per vincere molti titoli''. E' la speranza con cui si presenta a Milanello Theo Hernandez. ''Il Milan è un club storico - aggiunge il terzino, costato 20 milioni di euro e subito a segno nella prima amichevole contro il Novara -, sono contento di essere qui, nei primi giorni ho riscontrato una sensazione piacevole. I compagni mi hanno accolto molto bene. Sono sereno. E' un grande orgoglio sedere al fianco di Maldini, il miglior terzino di sempre. L'ho incontrato la prima volta a Ibiza, mi ha spiegato i programmi del Milan e io ho espresso il desiderio di venire qui. Da piccolo mi ispiravo proprio a Maldini, spero di ricevere da lui tanti consigli non solo su come si gioca ma anche sulla vita personale''. Hernandez resta sulla difensiva quando un cronista gli chiede se avesse sentito in questi giorni Modric, suggestione di mercato per il Milan: ''Ho giocato con lui ma non l'ho sentito. E anche se lo avessi sentito non ve lo direi mai''.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Nicolas Schmit a Berlino con Katarina Barley

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"