ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Algeria, la festa e la protesta

euronews_icons_loading
Algeria, la festa e la protesta
Dimensioni di testo Aa Aa

Nel giorno del 57. anniversario dell'indipendenza dalla Francia, decine di migliaia di algerini sono scesi in strada per il ventesimo venerdi di seguito per chiedere una nuova classe dirigente più democratica, respingendo l'appello al dialogo del presidente a interim. "Non importa cosa offrano, non sarà mai niente di nuovo. Semmai tutto questo dimostra che di loro non ci si può fidare", dice una donna. "Non ho fiducia in Bensalah, non vogliamo elezioni con lui o con Bedoui. Ci sono altre personalità capaci di guidare il paese, anche tra i militari", aggiunge un ragazzo.

I manifestanti hanno chiesto anche il rilascio degli attivisti che erano stati fermati per aver esposto bandiere berbere, e hanno protestato contro l'arresto dell'82enne Lakhdar Bourega, eroe della guerra di indipendenza, accusato di danneggiare l'immagine dell'esercito con le sue critiche.