Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezia, amore a prima... "VISA"

Venezia, amore a prima... "VISA"
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Comune di Venezia e il circuito Visa hanno annunciato un accordo triennale finalizzato alla preservazione della città lagunare, supportando allo stesso tempo la diffusione dei mezzi di pagamento elettronici. In concreto questa partnership si tradurrà in una donazione diretta, piu' una percentuale sulla transazioni e il posizionamento in città di trenta colonnine per la donazione.

Venezia ancora una volta viene scelta come eccellenza dalle più importanti realtà internazionali – ha commentato il Sindaco della città lagunare, Luigi Brugnaro – Noi continuiamo a lavorare perché, con fatti concreti, questa città sia riconosciuta come città di tutto il mondo. Questo riconoscimento della nostra eccellenza nel mondo è solo l’inizio di una collaborazione che, come altri meccanismi simili, ci aiuta ad attirare investimenti. Che significano posti di lavoro”.

Il progetto
Le donazioni saranno possibili ovunque si possa pagare con carta di credito. Per quanto riguarda le cifre, Visa garantisce al Comune un fisso di 100mila euro l'anno. Soddisfatto l'amministratore delegato di VISA Europe, Anthony Cahill: "Questa è la prima volta al mondo, siamo davvero entusiasti di questo e di lavorare con il Sindaco e il suo team e, se avrà successo in modo assoluto, potremmo pensare anche ad altri posti, città o altri comuni per aiutare a salvare il commercio, aiutare le piccole imprese a crescere, utilizzare parte del denaro per contribuire alle buone cause ".

Il ricavato verrà usato per una serie di opere a vantaggio della città. Visa si impegna anche a sostenere una serie di regole per il rispetto da parte dei turisti di Venezia.

Il tweet di VISA Italia