EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Francia: condannato imam che aiutava i migranti ad attraversare la Manica

Francia: condannato imam che aiutava i migranti ad attraversare la Manica
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il 37enne iraniano, rifugiato politico, dovrà scontare una pena di tre anni di carcere (di cui uno con la condizionale). Il suo avvocato si è detto scioccato della severa pena

PUBBLICITÀ

Tre anni di carcere, di cui uno con la condizionale. Questa è la condanna che il tribunale di Boulogne-sur-Mer, nel nord della Francia, ha comminato a un imam di una moschea di Rouen, per aver aiutato dei migranti ad attraversare la Manica in gommone, per raggiungere il Regno Unito. L'uomo, un iraniano di 37 anni, è un rifugiato politico oltralpe.

"Sono scioccata dalla sentenza che ritengo severa, in particolare viste le circostanze", dichiara il suo avvocato, Marie Alice Fasquelle-Leonetti. "Sua moglie ha partorito ieri, non parla francese e ora si trova da sola con tre figli. Da un punto di vista umano, ci saremmo aspettati un'altra sentenza. Il mio assisistito è cosciente dell'errore che ha commesso, ma potrebbe scontare la pena in un altro modo, non restando in prigione per così tanto tempo".

Dei gommoni e dei giubbotti di salvataggio sono stati sequestrati in casa dell'uomo e uno dei fedeli che frequenta la moschea è stato condannato a nove mesi di carcere.

Secondo le cifre comunicate dalla prefettura, tra ottobre e marzo ci sono stati 62 tentativi di attraversata della Manica, per un totale di circa 500 migranti che hanno rischiato la vita.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuovo scontro Salvini-Sea Watch sui migranti

Proteste in Nuova Caledonia: il presidente francese Macron in partenza per una missione

Proteste in Nuova Caledonia: i motivi delle accuse della Francia all'Azerbaijan