ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Klopp, vinciamo per non avere rimpianti

Klopp, vinciamo per non avere rimpianti
Tecnico Reds, 'mi aspettavo derby al City. Insigne? Non verrà'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 25 APR - "Ora ci restano tre partite, contro Huddersfield, Newcastle e Wolverhampton, e dobbiamo vincerle tutte e tre: se lo faremo non avremo rimpianti". Il giorno dopo il sorpasso in vetta alla Premier del Manchester City, Jurgen Klopp, ora secondo col suo Liverpool a un punto dalla squadra di Guardiola, non si mostra sorpresa. "E' successo quello che mi aspettavo - esordisce in conferenza stampa alla vigilia dell' impegno di campionato Klopp che dice di aver visto il derby di Manchester a casa con la moglie e un amico -. Lo United ha giocato un ottimo primo tempo ma nei 90' era chiaro che non avrebbe potuto reggere confronto col City. Quindi non c'è stato nulla di strano che il City abbia vinto quella partita". Al tecnico dei Reds chiedono anche di Insigne: è vero che lo vuole? "Si tratta senza dubbio di un ottimo giocatore - ha risposto Klopp -, ma ha un contratto lungo con il Napoli e noi non proveremo ad acquistarlo. Insigne non firmerà con noi".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.